I 3 plus dei servizi di assistenza per i plug-in

search 22 Mar 2022

Image
assistenza plug-in

Qualità è la parola d'ordine da tenere in considerazione per le aziende che devono procedere all'acquisto di plug-in nel settore Food&Beverage.

L'alta qualità di una macchina è un fattore che premia sul lungo periodo. Da parte dei brand manager, dei tecnici e dei responsabili degli uffici acquisti delle aziende del settore va quindi considerata attentamente la possibilità di affrontare un prezzo di acquisto maggiore nella scelta delle vetrine, purché questo si traduca in maggiori garanzie e miglior rendimento nel tempo. Un aspetto che si può trasformare in un investimento strategico per l'azienda.

Altrettanta importanza è da attribuire al customer care e alle tipologie di servizi post vendita (types of after sales service).

Vale la pena soffermarsi per capire cosa rende valido un servizio di customer care (what makes good customer care) di un'azienda produttrice, al fine di indirizzare al meglio le scelte d'acquisto.

Tre sono i fattori ed i plus dei servizi di assistenza e post vendita (after sales) in grado di fare la differenza.

1 - Ricondizionamento

Ricondizionare un banco plug-in significa recuperare un’attrezzatura ormai obsoleta in vista di un suo ripristino. L’obiettivo è quello di prolungarne il ciclo di vita con un conseguente impatto positivo sia in termini economici che sull’ambiente. In questo ultimo caso, un ricondizionamento ben fatto, contribuisce ad eliminare il rischio di perdite di gas e altri materiali  prima della fine naturale della vetrina. E’ quindi importante poter contare su un servizio di ricondizionamento ben organizzato e completo: dalla pulizia della vetrina, ad un controllo di accensione e funzionamento elettrico e termodinamico, alla sostituzione di parti estetiche, come l’applicazione di nuove grafiche con decalcomanie sul plug-in.

2 - Il servizio di manutenzione

Anche in questo caso la preferenza cade su quelle aziende che possono vantare tecnici preparati unitamente alla rapidità d'intervento nel post vendita (after sales). Chiaramente, il ricorso al servizio di manutenzione deve essere quasi nullo, proprio a seguito della qualità impianti delle soluzioni scelte.

Riguardo all'economicità, come detto in precedenza, occorre tenere presente che un minore investimento iniziale sui plug-in può essere penalizzante in riferimento alla vita del prodotto. Una vetrina con caratteristiche qualitative più elevate necessita di un minor numero di interventi di manutenzione, consentendo quindi un risparmio di costi negli anni, oltre a una vita media del prodotto più lunga.

3 - Ricambistica

L'affidabilità di un fornitore si misura anche sulla capacità del servizio post vendita (after sales) di rendere reperibili i ricambi delle macchine, con ampia capillarità di intervento nei vari paesi, in modo tale che ogni eventuale guasto possa essere riparato nel minor tempo possibile.

Monitoraggio a distanza Un buon sistema di assistenza non si limita a intervenire in caso di guasto imprevisto o di controllo periodico dei plug-in. Il telemonitoraggio predisposto da determinati fornitori, per esempio, consente di conoscere da remoto il funzionamento delle macchine, permettendo di sapere se queste sono accese o spente, e fornire altri dati di analisi Marketing come il livello di caricamento e i analytics relativi ad aperture-chiusure della vetrina. Informazioni che consentono di migliorare le scelte gestionali dell'azienda utilizzatrice e rendere soddisfatti i clienti.