EPTA SI RICONFERMA BEST MANAGED COMPANY

15/09/2020

Per il secondo anno consecutivo Epta si classifica tra i vincitori del Best Managed Companies, prestigioso premio promosso da Deloitte che valorizza l’eccellenza delle realtà imprenditoriali italiane. Un innovativo format che si configura come un’opportunità per le aziende di differenziarsi per i risultati ottenuti oltre che per la capacità di resilienza nell’affrontare la difficile situazione determinata da questo periodo di incertezza senza precedenti.

La peculiarità del Best Managed Companies è che non si limita a riconoscere i traguardi raggiunti, ma attiva un programma di crescita, guidando le imprese lungo un percorso di miglioramento continuo, attestando l’impegno e le capacità delle aziende attraverso l’analisi di sei fattori critici di successo quali strategia, competenze e innovazione, Corporate Social Responsibility, impegno e cultura aziendale, governance e misurazione delle performance ed internazionalizzazione.

Epta si è distinta per diversi aspetti, tra cui gli investimenti a favore della crescita dei talenti e il focus sull’innovazione. La giuria ha particolarmente apprezzato la seconda edizione dell'EPTAcademy, programma di formazione sviluppato in collaborazione con SDA Bocconi School of Management e dedicato all’affinamento delle skills del middle management. Degna di nota anche la nostra innovativa tecnologia FTE, al cuore del progetto Life-C4R, co-finanziato dall’Unione Europea, nato per sensibilizzare la comunità scientifica, i fornitori di componentistica e tutti gli attori del mondo Retail all’utilizzo di soluzioni sempre più sostenibili, accelerando la diffusione degli impianti di refrigerazione a CO2 ad altissima efficienza.

Marco Nocivelli, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Epta dichiara: “Sono molto orgoglioso di aver ricevuto per il secondo anno consecutivo questo riconoscimento, che conferma il nostro operato ed è di buon auspicio per il futuro, a testimonianza delle solide basi che abbiamo posto e del miglioramento continuo a cui sempre miriamo. Vorrei ringraziare tutti coloro che, con impegno, ci hanno permesso di ottenere questo importante riconoscimento.”

Leggi tutto

EPTA PRESENTA IL RAPPORTO DI RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA 2020

11/09/2020

Epta presenta il Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa 2020: un documento che illustra l’orientamento del Gruppo nella creazione di un valore condiviso. Un impegno che l’azienda assume quotidianamente nei confronti delle persone, delle comunità locali e dell’ambiente.

A garanzia della massima trasparenza e obiettività, il Report è stato validato dall’Istituto TÜV Austria Cert GmbH secondo gli standard GRI Core Option. Inoltre, in linea con il percorso intrapreso nelle edizioni precedenti, il Gruppo ha revisionato gli aspetti materiali del Report grazie ad una survey che ha coinvolto un campione di stakeholder sia interni che esterni. A seguito dell’identificazione dei rischi, delle opportunità e degli aspetti più importanti per il business, sono stati indagati i KPI più rilevanti. Un processo più strutturato ed accurato, dunque, che conferisce alla nuova edizione della CSR di Epta una maggiore solidità .

Sette anni fa abbiamo  intrapreso un percorso sulla via della sostenibilità, consacrando il rapporto CSR come elemento centrale della filosofia di Gruppo. Con l’edizione 2020 vogliamo rafforzare il nostro impegno ad un miglioramento continuo, seguendo valori sostenibili che possano esserci di ispirazione.” Commenta Marco Nocivelli, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Epta, che aggiunge: “Negli ultimi tre anni abbiamo raggiunto e persino superato gli sfidanti traguardi che ci eravamo prefissati offrendo, ad esempio, prodotti che assicurano il 50% in più di risparmio energetico rispetto alle versioni precedenti.” E conclude “Puntare a ridurre ulteriormente l’impatto sulle risorse del pianeta, rappresenterà un nostro obiettivo prioritario anche nel prossimo futuro, in linea con i principi dell’Economia Circolare. Ci impegneremo ad adattare i nostri prodotti e processi a tale modello, fondato sul paradigma “ridurre, riutilizzare e riciclare”, in linea con il metodo di valutazione del Life-Cycle Assessment (LCA), a garanzia di una maggiore sostenibilità dell'intero sistema aziendale.”

Leggi il nuovo Corporate Social Responsibility Report

Leggi tutto

EPTA PRESENTA IL RAPPORTO ITALIANO 2019 RELATIVO ALLA GESTIONE DEI RIFIUTI RAEE

08/09/2020

Epta presenta i dati del rapporto italiano 2019 per la Gestione dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), redatti dal Consorzio Remedia a cui il Gruppo aderisce per ottemperare agli obblighi normativi del Decreto Legislativo 49/2014, in applicazione del principio di Responsabilità Estesa del Produttore (EPR).

 

Tale provvedimento, in attuazione della Direttiva 2012/19/UE, specifica le misure volte a tutelare l’ambiente e la salute, allo scopo di prevenire e riudurre gli impatti negativi derivanti sia dalla produzione di apparecchiature tecnologiche che dalla gestione dei rifiuti da esse prodotte. Vengono quindi definite tecniche di riutilizzo e riciclaggio dei RAEE, per offrire un’alternativa intelligente per non saturare la capacità ricettiva delle discariche e promuovere, al contempo, il recupero delle soluzioni giunte a fine vita e il loro reinserimento nel processo produttivo.

 

Il Report, in particolare, mette in evidenza tre principali indicatori: in primis, la quantità nominale di RAEE, raccolti e trattati per Epta, pari a 621.406 Kg. La Carbon footprint evitata di 10.087t CO2eq, ottenuta in virtù del recupero di materia ed energia lungo l’intero ciclo di vita. Un’efficienza che garantirà un beneficio pari al fermo di 3.100 auto che in un anno percorrono 20.000 km. Infine, la Material Footprint di 1.118t di risorse risparmiate, sempre grazie al recupero di materie prime ed energia. Un valore che esprime il bilancio tra le risorse minerali e fossili estratte e quelle risparmiate/non estratte, che nella sostanza, equivale al peso di 22 locomotive a pieno carico.

 

Tali risultati rappresentano una chiara testimonianza della volontà di Epta di adottare un approccio sempre più sostenibile e responsabile nei confronti dell’ambiente. Un impegno quotidiano, che si declina lungo tutta la filiera con l’ambizioso obiettivo di promuovere l’affermazione di un’economia circolare, in perfetta sinergia con le finalità delle normative vigenti.

Leggi tutto

IL SEGNO CHE RESTA: EPTA DONA UNA CELLA FRIGORIFERA AI LUOGHI DI ORIGINE DI COSTAN

05/08/2020

Ci sono luoghi che hanno segnato in modo indelebile la crescita ed il cammino di ciascuno di noi. Luoghi fatti di cose, persone ed esperienze che hanno rappresentato un punto di partenza e reso possibile un viaggio verso la realizzazione di un progetto più grande.

Arriva un momento, nella continuità della storia, in cui si sente la necessità di restituire quanto ricevuto. Epta, da sempre attenta alla valorizzazione del territorio, per dimostrare ancora una volta riconoscimento e vicinanza alle aree dove opera e alla comunità locale, ha donato una cella a Luigi Costan e a Costa San Nicolò Comelico: il paesino che ha dato le origini a Mario e Alberto Costan, i due fondatori dello storico marchio, oggi primario brand del Gruppo Epta.

Costan, nucleo originario di Epta, fu creato nel 1946 quando i fratelli Mario ed Alberto Costan della Val Comelico, costituiscono a Torino il primo laboratorio artigianale per la produzione di ghiacciaie ed armadi frigoriferi. Già fin dai primi anni di attività, i due fondatori, hanno saputo cogliere le opportunità offerte dal nascente settore della Grande Distribuzione Alimentare, decretando il successo del marchio. I risultati furono talmente positivi da richiedere continui ampliamenti del sito produttivo, fino al trasferimento da Torino a Limana in un’area di circa 23.000 m2. Da allora, il marchio ha seguito un cammino di continua crescita, diventando un punto di riferimento nel settore della refrigerazione commerciale, a livello internazionale.

La cella frigorifera, che sarà utilizzata per attività di sviluppo turistico, è un piccolo omaggio ma rappresenta un segno significativo del profondo legame che unisce l’azienda alla famiglia Costan e alle Dolomiti ed un simbolo di una parte di storia del luogo: affinché resti nella memoria della popolazione e delle generazioni future, che avranno l’importante compito di preservare e far evolvere l’eredità culturale dell’area.

Leggi tutto

EPTA ESPOSITORE PREMIUM DELLA PRIMA EDIZIONE DEL VIRTUAL TRADE SHOW MONDIALE SUI REFRIGERANTI NATURALI

31/07/2020

Epta conferma ancora una volta il suo impegno per uno sviluppo sostenibile ed è espositore Premium del Virtual Trade Show: la prima fiera internazionale completamente virtuale dedicata ai refrigeranti naturali, promossa dalla divisione ATMOsphere di Shecco, online dall’01 al 02 settembre 2020.

Un appuntamento unico, che si svolgerà live per 24 ore, girando “tutto il mondo”: si partirà infatti dall’Europa e, seguendo tutti i fusi orari, si proseguirà con Medio Oriente e Africa, seguito da Nord, Centro e Sud America, per finire il 2 settembre con la regione dell'Asia del Pacifico. Un “tour virtuale” senza precedenti per l’industria del freddo, che ha l’ambizioso obiettivo di riunire un pubblico di esperti d’eccellenza a livello globale, per condividere le novità più interessanti sulle tecnologie all’avanguardia per la refrigerazione naturale.

Epta è da sempre attiva per rispondere, con la sua ampia offerta, alle necessità di maggiore efficienza energetica degli store di qualsiasi dimensione e in ogni condizione climatica. Il 100% dei banchi remoti dei marchi del Gruppo, infatti, è già disponibile a CO2, refrigerante naturale con un potenziale di riscaldamento globale GWP minimo e pari a 1. Infine Epta ha da tempo rinnovato le gamme di plug-in e dei banchi a gruppo incorporato di tutti i suoi marchi con versioni a propano R290, o altri gas dal GWP ridotto.

L’evento sarà inoltre l’occasione per illustrare il progetto Life-C4R – Carbon 4 Retail Refrigeration di Epta e co-finanziato dall’Unione Europea e i traguardi già raggiunti. Si tratta di un piano triennale, che si concluderà nel 2021, nato allo scopo di sensibilizzare tutti gli attori del settore all’utilizzo di soluzioni sempre più efficienti e dimostrare come sia possibile sostituire completamente i refrigeranti HCFC e HFC con CO2 transcritica, ovunque nel mondo. Al cuore di Life-C4R vi sono il sistema brevettato FTE 2.0 Full Transcritical Efficiency e il subcooler ETE Extreme Temperature Efficiency, identificati dall'Unione Europea come meritevoli di particolare attenzione grazie alla loro efficienza unita alla loro semplicità.

Per partecipare al Virtual Trade Show basterà accedere al portale dedicato https://atmo-marketplace.com: un sito web semplice da navigare e visivamente accattivante, che permetterà ai “visitatori” di attraversare le sale espositive e partecipare a webinar e network, ricreando la sensazione di un evento fisico. Durante la diretta, infatti, gli espositori potranno interagire con i partecipanti attraverso chat in tempo reale e funzionalità audio e video.

Leggi tutto

EPTA PLATINUM SPONSOR DELL’ICCC DI NANTES 2020 CON LIFE-C4R

29/07/2020

Epta con il suo progetto Life-C4R Carbon 4 Retail Refrigeration - è Platinum Sponsor della sesta edizione dell’IIR International Conference on Sustainability and the Cold Chain 2020.

Un evento biennale, sostenuto dall'International Institute of Refrigeration e riconosciuto, a livello globale, come uno degli appuntamenti più all’avanguardia nel mondo della catena del freddo. Sin dalle prime edizioni la manifestazione ha l’ambizioso obiettivo di mettere a fattor comune del pubblico internazionale di esperti, ricercatori ed industriali tutte le novità e le principali tendenze tecnologiche nei segmenti della refrigerazione, del condizionamento dell’aria e delle pompe di calore. Un momento di informazione, condivisione e scambio, dunque, per promuovere una cultura sempre più sostenibile nel settore dell’HVAC&R e puntare alla crescita dell’intero comparto.

Tra i temi al centro del dibattito di questa sesta edizione dell’ICCC 2020, in scena a Nantes dal 26 al 28 Agosto vi saranno, ad esempio, qualità e sicurezza degli alimenti nella catena del freddo, efficienza energetica, novità nella progettazione ecocompatibile delle apparecchiature, refrigeranti di domani e innovazioni tecnologiche

Siamo fortemente convinti che “conoscere” rappresenti oggi più che mai la chiave per poter effettuare scelte “sostenibili”, in qualsiasi campo. E’ per questo che siamo orgogliosi di sponsorizzare questa sesta edizione dell’ICCC 2020, le cui finalità sono perfettamente in linea con la filosofia alla base del progetto EPTA Life-C4R, co-finanziato dall’UE, creato per accelerare l’implementazione dei sistemi di refrigerazione naturale a CO2 transcritica ad altissima efficienza.” Commenta Francesco Mastrapasqua, Project Leader Life-C4R di Epta che continua: ”Si tratta di un piano triennale, che si concluderà nel 2021, nato proprio allo scopo di sensibilizzare la comunità scientifica, i fornitori di componentistica e tutti gli attori del mondo Retail all’utilizzo di soluzioni sempre più efficienti e dimostrare come sia possibile sostituire completamente i refrigeranti HCFC e HFC con CO2 transcritica, ovunque nel mondo.E conclude: “La nostra partecipazione in qualità di sponsor vuole essere un’ulteriore testimonianza dell’approccio responsabile dell’Azienda, in considerazione anche del grande impatto sui consumi energetici globali dato dal settore HVAC&R.”

Maggiori informazioni sul programma dell’evento sono disponibili al seguente link:

https://iccc2020.sciencesconf.org/data/pages/ICCC2020_Previsional_program_at_a_glance_200305.pdf

Leggi tutto

EPTA CONFORME AL CARBON TRUST STANDARD

22/07/2020

Gli uffici direzionali di Milano e i siti produttivi di Limana, Casale Monferrato, Solesino e Pomezia di Epta ottengono, per la prima volta, la conformità al Carbon Trust Standard (CTS). Si tratta di un’importante certificazione internazionale che attesta, da un lato l’impegno dell’azienda nella riduzione della carbon footprint, espressa in tonnellate di CO2 equivalente e, dall’altro, la definizione di un piano strategico di miglioramento continuo delle proprie performance per il futuro.

Tale Standard, ottenuto in tutto il mondo da oltre 1.100 aziende, si pone come obiettivo quello di contribuire ad orientare le industrie, nel tempo, verso una gestione responsabile ed ottimale delle proprie emissioni di gas ad effetto serra, al fine di ridurne al minimo l’impatto nell’ambiente. Un processo di cambiamento reso possibile da un Iter di valutazione quantitativa che, anno dopo anno, fornisce a ciascun operatore un quadro preciso di riferimento delle prestazioni, confrontate con quelle del best performer nello stesso settore d’appartenenza.

Il Carbon Trust Standard (CTS), infatti, si basa in particolare su tre aspetti: la raccolta completa dei dati sui consumi energetici, l’avvenuta riduzione della propria Carbon Footprint in un determinato periodo di riferimento e una buona gestione delle proprie emissioni, basata sul monitoraggio dei gas ad effetto serra. Durante il periodo di assessment, Epta ha segnato il raggiungimento di un considerevole traguardo nel 2019 con una riduzione assoluta delle emissioni tCO2e del 2,1% e una diminuzione relativa tCO2e/worked hours del 6,3%, per un punteggio di valutazione qualitativa complessiva pari al 75%, che attesta il contributo dell’Azienda per contrastare il cambiamento climatico.

Leggi tutto

EPTA SPONSOR CON IL PROGETTO LIFE-C4R DELLA SECONDA EDIZIONE DEL WORLD REFRIGERATION DAY

22/06/2020

Epta sponsorizza a livello globale, con il progetto Life-C4R, la seconda edizione del #WorldRefrigerationDay. Una giornata istituita il 26 giugno in onore di William Thomson, ideatore della scala Kelvin e tra i padri della termodinamica. L’obiettivo è sensibilizzare gli operatori del settore e l’opinione pubblica verso una gestione sostenibile dell’intera catena del freddo: dal comparto della refrigerazione, a quello del condizionamento dell’aria e delle pompe di calore.

L’iniziativa, che vanta anche quest’anno il supporto dell’UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente), richiama infatti l’attenzione dell’intero Pianeta sul ruolo significativo che il comparto HVACR gioca, ogni giorno, in molteplici aspetti della vita delle persone, tracciando la rotta della refrigerazione del futuro, sempre più naturale e sostenibile.

Una filosofia in linea con il leitmotiv del progetto triennale Life CR4 – Carbon 4 Retail Refrigeration di Epta, co-finanziato dall’UE, con lo scopo di dimostrare che è possibile sostituire completamente gli HCFC e HFC con CO2 transcritica, per ridurre la carbon footprint e conseguire, al contempo, anche una notevole riduzione dei consumi.

In Spagna Epta sarà infatti sponsor della web conference Día Mundial de la Refrigeración e in Italia parteciperà al webinar “Le Ultime Tecnologie nel Condizionamento e nella Refrigerazione ai tempi del post Covid-19” organizzato da Centro Studi Galileo in collaborazione con ATF - l’Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo. Sul palco virtuale della manifestazione si alterneranno alcune tra le più autorevoli voci italiane del settore HVACR tra cui, Francesco Mastrapasqua, Advocacy & Regulatory Affairs Manager di Epta, con un intervento sul tema “Soluzioni per una refrigerazione commerciale sostenibile ad impatto climatico nullo.”

Un’occasione unica per porre l’attenzione sugli importanti traguardi raggiunti da Epta nell’ambito dello sviluppo di tecnologie che guardano al domani, per contribuire ad orientare il settore verso alternative green. Una vera e propria “rivoluzione sostenibile” portata avanti da Epta proprio allo scopo di introdurre sul mercato soluzioni ingegnose a refrigerante naturale, in qualsiasi zona climatica.

Leggi tutto

Marco Nocivelli nominato Cavaliere del Lavoro

30/05/2020

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nomina Marco Nocivelli Cavaliere del Lavoro. L’Amministratore Delegato e Presidente del Gruppo Epta è tra i 25 imprenditori insigniti di questa onorificenza. Istituito nel 1901, il cavalierato del Lavoro viene conferito ogni anno in occasione della Festa della Repubblica a figure di spicco che si siano distinte nei settori dell’agricoltura, dell’industria, del commercio, dell’artigianato e dell’attività creditizia e assicurativa. I requisiti necessari sono aver operato nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent’anni con un ruolo di leadership e aver contribuito in modo rilevante, attraverso l’attività d’impresa, alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all’innovazione.

Marco Nocivelli dichiara: “E’ un grande onore essere nominato Cavaliere del Lavoro. Un riconoscimento che premia anche l’impegno e la determinazione di tutti i collaboratori del Gruppo, che sono il vero motore della crescita di Epta in Italia e nel mondo.” e continua “Non un traguardo raggiunto, ma un nuovo punto di partenza verso il miglioramento continuo, sempre pronti ad affrontare con fiducia le sfide del mercato e a fare la nostra parte per promuovere lo sviluppo locale ed accrescere il benessere delle comunità, che ha una valenza ancora più importante in questo momento di ripresa del Paese.” e conclude “ A livello personale mi sento investito da una grande responsabilità in quanto ritengo che l’imprenditore sia chiamato ad essere un esempio virtuoso per la società in termini di integrità, trasparenza ed etica.

Ad oggi gli insigniti dell’onorificenza “Al Merito del Lavoro” sono stati  2.822, considerando anche gli imprenditori proposti dal Ministro dello dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, di concerto con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova ed iscritti all’interno dei decreti firmati in data 29 maggio dal Presidente della Repubblica.

Di seguito la lista dei Cavalieri 2020:

Maria Allegrini (Agricoltura/vitivinicolo - Veneto)

Antonio Campanile (Industria chimica - Umbria)

Giuseppe Castagna (Credito - Lombardia)

Lorenzo Coppini (Industria trasduttori elettroacustici - Toscana)

Anna Maria Grazia Doglione  (Industria siderurgica - Piemonte)

Ferruccio Ferragamo (Alta moda - Toscana)

Nicola Fiasconaro (Artigianato prodotti dolciari  - Sicilia)

Mario Frandino (Industria alimentare - Piemonte)

Maria Laura Garofalo (Sanità privata - Lazio)

Alessandro Gilardi (Industria edile - Piemonte)

Guido Roberto Grassi Damiani (Gioielleria di alta gamma - Estero)

Giuseppe Maiello (Commercio articoli profumeria - Campania)

Enrico Marchi (Attività aeroportuali - Veneto)

Luciano Martini (Industria alimentare - Emilia Romagna)

Paolo Merloni (Industria elettrodomestici - Marche)

Marco Nocivelli (Industria impianti per refrigerazione - Lombardia)

Guido Ottolenghi (Logistica portuale - Emilia Romagna)

Gian Battista Parati (Industria alta specializzazione - Lombardia)

Umberto Pesce (Industria metalmeccanica - Basilicata)

Federico Pittini (Industria siderurgica - Friuli Venezia Giulia)

Giovanni Ravazzotti (Industria ceramica - Estero)

Giorgia Serrati (Commercio conserve ittiche - Liguria)

Silvia Stein (Maglieria di alta gamma - Veneto)

Maurizio Stirpe (Industria componentistica - Lazio)

Guido Valentini (Industria metalmeccanica - Lombardia)

Leggi tutto

FTE, un nuovo approccio alla refrigerazione naturale: Multipremiato a livello internazionale, è parte del progetto Life-C4R

04/05/2020

Oltre 250 installazioni in tutto il mondo e molteplici riconoscimenti sono la conferma dell’affidabilità dell’FTE Full Transcritical Efficiency di Epta. Il sistema, infatti, ha già riscosso apprezzamenti in tutta Europa, come la candidatura a finalista del Premio Innovazione tedesco per il clima e l'ambiente (IKU),  il German Refrigeration Award 2018, che premia lo sviluppo di tecnologie innovative ed energeticamente efficienti, il premio italiano Sviluppo Sostenibile 2018, volto a celebrare i successi in ambito green economy, il Perifem Award 2018, organizzato dall’associazione francese dei produttori tecnici del Retail e, infine, il RAC Cooling Award 2017 – Refrigeration Innovation of the Year, evento inglese di riferimento per il settore HVAC&R.

L’FTE è una tecnologia innovativa e disponibile su larga scala, frutto di un nuovo approccio alla refrigerazione naturale, che coniuga semplicità, affidabilità, funzionalità, risparmio energetico e migliori prestazioni, in qualsiasi condizione climatica. L’analisi dei risultati registrati in Sud America, Europa e Australia, è garanzia dell’eccellenza del sistema e attesta un risparmio energetico del 10% (rispetto a una centrale CO2 booster standard) e costi di installazione e manutenzione inferiori fino al 20%.

Per il suo importante contributo alla diminuzione dell’effetto serra mediante la riduzione dei consumi e l’utilizzo esclusivo della CO2 come refrigerante, l’FTE è stato identificato come tecnologia chiave per la salvaguardia ambientale e del clima ed inserito all’interno del prestigioso progetto Life-C4R – Carbon 4 Retail Refrigeration. , co-finanziato dall’Unione Europea secondo l’accordo di sovvenzione n° LIFE 17 CCM/IT/000120. Si tratta di un’iniziativa della durata di 3 anni (2018-2021), che nasce per sensibilizzare la comunità scientifica, i fornitori di componentistica e tutti gli attori del mondo Retail all’utilizzo di soluzioni sempre più efficienti. Ulteriore obiettivo è dimostrare come sia possibile sostituire completamente i refrigeranti HCFC e HFC con CO2 transcritica, in maniera semplice, efficiente ed affidabile, ovunque nel mondo, contribuendo così a definire i nuovi standard e le tecnologie del futuro per la refrigerazione naturale.

 Il piano prevede tre progetti pilota in Italia, quattro prototipi di replica in Romania e Spagna, installati insieme ai partner Epta Iberia e DAAS, che permetteranno di fornire nuovi dati a conferma della tesi alla base del Life-C4R.

Leggi tutto