Numeri che contano

Epta ha sede a Milano e assicura un capillare ed efficiente presidio nei mercati mondiali in forza dei suoi marchi Costan, Bonnet Névé, George Barker, Eurocryor, Misa, Iarp Knudsen Køling e di un organico che raggiunge oggi i 5.000 dipendenti. 

Epta dispone di una capacità produttiva annua di 200.000 unità e vanta, nel 2017, un fatturato di 888 Milioni di Euro. In questo quadro, la sistematica attività di Ricerca e Sviluppo del Gruppo, associata alle competenze e alla specializzazione  messe in campo da ogni singolo brand, consentono a Epta di anticipare le più innovative e aggiornate tendenze per rispondere in modo specifico a ogni esigenza del Cliente, aiutandolo a ottenere performance di assoluta eccellenza.

 

La vocazione alla crescita

Un percorso aperto al progresso, quello di Epta, che ha origine nel 1986 con il brand Costan di Limana. Un’identità tutta italiana che ben preso allarga i suoi confini diventando una realtà internazionale, con presidi commerciali strategici in oltre 40 Paesi e 11 unità produttive

A Limana, Solesino, Casale Monferrato e Pomezia in Italia, ad Hendaye e Saint Quentin Fallavier in Francia, Bradford nel Regno Unito, Køge in Danimarca, Rosario in Argentina, Corlu in Turchia, Quingdao in Cina e Cha-Am in Thailandia, per una superficie coperta di oltre 300.000 m2. Una visione che si estende fino ai Paesi Emergenti, ove il Gruppo ha già registrato un alto livello di interesse.

 

Nel nome dell’eco-sostenibilità

Negli ultimi cinque anni Epta ha investito in innovazione più di 50 milioni di Euro. Un impegno che si riflette in ogni progetto e in ogni processo produttivo: per questo abbiamo adottato il metodo scientifico LCA (Life Cycle Assessment), che misura l’impatto ambientale relativo a ogni prodotto, valutandone accuratamente ogni fase di vita, dalla produzione, all’installazione, alla manutenzione sino allo smaltimento finale.  

Il team dell’area Ricerca & Sviluppo annovera circa 100 ingegneri, impegnate nello studio di tecnologie d’avanguardia, come nel caso virtuoso degli impianti di refrigerazione a CO2. La CO2 è un refrigerante naturale con GWP (Global Warming Potential) pari a 1, decisamente basso se lo compariamo con un tradizionale impianto a R-404, che è invece pari a 3.922. Filosofia ulteriormente ampliata dalla scelta di sviluppare innovative politiche green atte a realizzare stabilimenti a impatto zero.  Anche in tema di formazione il Gruppo dà vita a corsi d’aggiornamento che ogni anno si pongono l’obiettivo di preparare professionisti presso l’evoluto CO2 Training Centre Epta in Inghilterra. Inoltre, grazie a una piattaforma di e-learning, mette a disposizione della popolazione aziendale 23.000 ore di training all’anno.

Per maggiori informazioni su Ambiente e Sicurezza scrivere a: safety&environment@eptarefrigeration.com

 

Una Politica di Sistemi di Gestione Integrati delle certificazioni

Epta, per i suoi stabilimenti produttivi, ha adottato una Politica di Sistemi di Gestione Integrati volta ad allineare tutte le procedure per perseguire, con rigore, l’eccellenza nella qualità, nel pieno rispetto dell’ambiente e della collettività. Gli obiettivi dell’azienda sono, da un lato, mirati a promuovere una valida collaborazione con i clienti, fornendo soluzioni sostenibili e innovative e, dall’altro, a sensibilizzare tutte le sedi verso il continuo miglioramento del Sistema di Gestione Integrata (IMS), affinchè sia raggiunta la massima efficienza in termini di processi produttivi e per quanto concerne la tutela della sicurezza e della salute dei Lavoratori.

I principi della Total Quality sono dunque un driver cruciale per il Gruppo e le certificazioni UNI EN ISO 9001:2008UNI EN ISO 14001:2004, OHSAS 18001 e PASS 99, ne sono una testimonianza concreta. Validate da Enti indipendenti, rappresentano una garanzia del Sistema di Gestione Qualità, della massima sicurezza sul luogo di lavoro e di processi produttivi, concepiti per salvaguardare le risorse energetiche e l’ecosistema.